Tutti i miei lavori possono essere riprodotti a proprio gusto,chi fosse interessato può contattatemi tramite mail

martedì 11 febbraio 2014

APPLE TART....( o crostata di mele semplicissima)

Buongiorno e  

questa mattina vi voglio deliziare solo per metà......voi penserete ma perchè solo per metà?....
è presto detto,per il semplice motivo che quello che sto per farvi vedere secondo me non è riuscito molto bene, ma in mezzo alle cose buone ci sono pure dei pasticci ( non a caso una parte del nome del blog ). Questa volta il post non è lungo perchè la ricetta l'ho semplicemente copiata da un link che vi metterò far poco... allora, devo dire sinceramente che una crostata così semplice e buona ( nonostante l'aspetto che non è dei migliori) non l'ho mai mangiata.
si tratta di una pasta sfoglia con sopra delle mele tagliate a fettine, guardate a volte come un po di fantasia e semplicità che capolavoro  ne può uscire, ( ovviamente non il mio, ma quello del link). Ma non mi arrendo.....ci sarà un altro tentativo perchè era troppo buona .Ok il link  è questo  http://www.youtube.com/watch?v=N2EpJkaj0uI  
e i miei miseri tentativi sono questi....
                                                                             



si lo so, purtroppo non ce assolutamente paragone......ma non rimarrà l'ultimo tentativo.
ciao 


sabato 8 febbraio 2014

Samosa a modo mio

Visto che mi sveglio all'alba anche quando potrei starmene a letto al calduccio..Comunque questa mattina voglio farvi vedere ciò che ho preparato una sera che non avevo bene le idee chiare di cosa preparare per cena, ( e visto che anno riscontrato un certo successo...ogni tanto ritorno a fare).Ho scoperto tempo fa, una pietanza indiana, ( in verità si tratta di uno snack) ma per me rappresenta un secondo piatto alternativo e buonissimo a mio dire .Immagino che buona parte di voi conoscano i <samosa > io gli ho scoperti da qualche mese e devo dire che mi hanno conquistata,ovviamente prima di farli ho spulciato su youtube parecchie ricette, e quando ho visto che per il ripieno ci si può sbizzarrire... ho iniziato a pensare al mio, ( anche per cercare di venire incontro ai gusti della famiglia).Bene, pronti..? Iniziamo allora...........
gli ingredienti sono : (3 patate di  medie dimensioni,  (1 cipolla media intera,o 2 di piccole, ( 1 carota bella grossa, (3 coste di sedano comprese di foglioline,( 1 limone, buccia grattugiata e succo, poi sale, zenzero fresco,coriandolo, curry,pepe e olio quanto basta.
Per quanto riguarda gli ingredienti segnati qui sopra, io questi avevo in casa e ho usato...( ovviamente si dovrebbe mettere molte più spezie) ma quando si vuole a tutti i costi provare una ricetta nuova, non ce niente di meglio che usare ciò che si ha in cucina, e devo dire che il risultato è stato oltre le aspettative.
Si prepara un impasto di farina 300 gr. 2 cucchiai di olio e acqua quanto basta per fare un impasto morbido ed elastico ( non è facile capire l'inglese  nelle ricette, sopratutto quando non si conosce una sillaba) per cui io mi sono affidata alle immagini .
                                                       
Ho coperto poi l'impasto e lasciato riposare finche non ho preparato il resto degli ingredienti

ho lessato le patate e schiacciate, poi cipolla ,sedano, carote e zenzero tritati

pepe, curry, coriandolo e buccia di limone tritati, e succo da una parte


ho messo 2 cucchiai di olio in una padella bella capiente  l' ho fatto arroventare e messo il curry in modo che sprigionasse subito il suo aroma,

poi messo subito le verdure con lo zenzero e fatto cuocere continuando a mescolare senza aggiungere nient'altro
arrivati a questa cottura ho aggiunto le patate
 e continuato a mescolare, ma sopratutto amalgamare bene gli ingredienti.
negli ultimi 5 minuti di cottura ho aggiunto curry,pepe ,buccia e succo di limone
una volta unito quest'ultimi ingredienti ,il composto è pronto per essere usato.


si passa a tirare la sfoglia molto sottile ( potete vedere in trasparenza il disegno della tovaglia)
si ritagliano dei cerchi della misura desiderata,e poi si tagliano di nuovo esattamente alla metà...in modo d'avere delle mezze lune

si mette un po di composto cotto all'incirca al centro e poi si piega in modo da formare dei triangolini



una volta preparati tutti  in questo modo si procede alla cottura, una padella ( preferibilmente a bordi alti) abbondante olio per friggere ....( si lo so, la frittura non fa bene a nessuno... ma una volta ogni tanto facciamo felice anche il palato) .


ed eccoli qua,  belli dorati  i miei samosa
P.S. piccola dimenticanza si presentano con una salsina agrodolce che io per la fretta di postare ho dimenticato di farvi vedere, ma son certa che non avrete difficoltà a prepararla.

io li ho presentati così, anche se,un'insalata ci sarebbe stata meglio...ma quella sera giravano dei pomodori nel frigorifero che mi anno espressamente chiesto di essere messi in tavola . 
Anche questa volta  mi sono dilungata troppo e vi chiedo scusa.
Baci a tutti 

sabato 1 febbraio 2014

BRIOCHE E SACCOTTINI

Buon pomeriggio a tutti, visto che tempo fuori?......Almeno qui da me, ce acqua e vento gelido, nonostante la caldaia stia andando ce un freddo....ho le estremità delle mani gelide. Mha, torniamo a noi...per anni, e dico proprio per anni ho cercato di fare delle brioche decenti che somigliassero almeno un po a quelle da  pasticceria o industriali, ovviamente senza mai riuscirci e gettando ogni volta tutto il composto...così alla fine mi sono arresa e ho rinunciato. Ma un po di tempo fa ho trovato una ricetta che mi ha incuriosito perchè sembrava veramente semplice nella realizzazione, così l'ho memorizzata e quando ho avuto un po di tempo , in un pomeriggio di massima tranquillità ( cosa veramente rara a casa mia..) ho voluto provarla e devo dire che dopo tante,tantissime prove buttate al vento questa ricetta mi ha più che soddisfatta.
Ovviamente ci sono in giro dei  blog che fanno veramente venire una voglia matta di provarci, perchè li sanno fare  così bene che ti viene da chiedere < ma come cavolo fanno?> Per quanto mi sia scervellata però non ho ottenuto risposta, ma sono felice di essere arrivata ad un mezzo scalino più in su rispetto ad anni precedenti .Ci saranno senz'altro dei passaggi sbagliati e ingredienti mancanti, ma a me riescono così bene che son felice del risultato che ho ottenuto. Questo è il link dove ho trovato la ricetta, http://www.misya.info/2013/03/11/cornetti-con-il-metodo-delle-sfogliette.htm         io la prima volta li ho fatti con dosi uguali alla ricetta, la seconda volta invece ho personalizzato un po le dosi secondo l'esigenze della famiglia e questo è il mio risultato.

    io mi sono servita di questi 2 tipi di farine e mi sono trovata bene,pesando insieme 600 g.di manitoba e 200 di farro
ed ecco qua le due farine unite e il resto degli ingredienti 140 g. di zucchero ,una bustina di lievito di birra (io per comodità ho questa) ma chi vuole può benissimo usare il lievito fresco,e una di vanillina e la buccia grattugiata di due limoni.
  2 cucchiai di olio di semi, 250 di latte ( io ho messo quello di riso per problemi di intolleranza),130 di burro sciolto e 2 uova e un pizzico di sale.( Scusate mancano le foto di questi ultimi 4 ingredienti).
ho messo le due farine nella planetaria con le uova e lo zucchero( tenendo da parte 2 cucchiai) ho dato un paio di giri, precedentemente avevo messo il latte sul fuoco per intiepidirlo aggiungendo poi  il lievito con 2 cucchiai di zucchero, e una volta sciolto entrambi li ho aggiunti all'impasto e avviato la planetaria.  Quando l'impasto comincia a prendere un po di consistenza ho messo la buccia dei limoni, la vanillina ed il sale, lasciando per ultima aggiunta l'olio. ( mettendolo per ultimo l'impasto si raffina) una volta che è stato incorporato per bene, copro e metto in forno con la luce accesa x un'ora abbondante .
 ed ecco qua il risultato....gonfio morbido ed elastico , un risultato stupendo. Io a questo punto lo rovescio sulla tavola e comincio a tagliare dei pezzi pesandoli uno ad uno ,non ha importanza il peso che decidete, ( l'importante è che tutti i pezzi siano dello steso peso). Io ad esempio mi sono stabilita pezzi da 80 g. 
una volta finito cerco di avere già il burro sciolto, e comincio a tirare una sfoglia per ogni pezzo, ( non serve farla tanto fina) l'importante è che per ogni sfoglia ci spennellate sopra una buona passata di burro e poi le sovrapponete una ad una.
 l'ultima sfoglia non spennellatela, serve a ricoprire tutte le altre.
ora cominciate a schiacciare con il mattarello un po in tutte le direzioni,in modo da assottigliare un  po l'impasto, e poi cominciate a tirarlo come per qualsiasi sfoglia...senza però mai esagerare con la finezza, (questo tipo di brioche viene molto meglio se non viene tirato troppo). e poi potete sbizzarrirvi con le forme, per me le migliori son sempre le classiche. 
   saccottini e brioche prima della lievitazione
e poi arriva il trionfo della cottura.......

 si lo so, mi sono dilungata troppo.....ma spero ne sia valsa la pena, a me a dato molta soddisfazione e volevo condividerla con voi.

                                        



                                                         

lunedì 27 gennaio 2014

RIENTRATA

Buon pomeriggioooooooooo........... a tutti, finalmente dopo una pausa interminabile son rientrata pure io. Purtroppo fra malanni di salute, connessioni che vanno e vengono, formattazioni del pc fatte velocemente e piccoli intoppi con la  famiglia, la pausa è stata molto lunga. Ma ora son rientrata e come vi ho promesso ho molte cose da farvi vedere ( non tante come avrei voluto...ma qualcosina di riserva ce). Allora, da dove comincio...... ecco, ce una cosa che vorrei farvi vedere,( anche se siamo fuori tema..ma purtroppo mi è arrivato il pacchetto 15 giorni fa), ma se pur in ritardo per me è stata un'immensa soddisfazione .Nel mese di novembre ho partecipato al giveaway di  lauratralenuvole­.­blogspot.­it   e con  immenso piacere ho vinto assieme ad altre tre blogger un splendido Babbo Natale da appendere fatto completamente a mano... anche se non ho potuto sfoggiarlo, sarà di certo in vista fuori dalla mia porta per il prossimo Natale.Anche se Laura mi aveva scritto che era in ritardo con la spedizione a causa dei mercatini.. io avevo quasi perso le speranze, < purtroppo non è la prima volta che succede che dei piccoli pacchettini postali vengano persi, > riguardo alle poste, diciamo pure che spesso e volentieri smarriscono la strada....non aggiungo altro.
Quando una mattina, con stupore.. il postino mi ha suonato alla porta,non credevo a ciò che mi avevo porto in mano, un gentil pacchettino con sopra il mio nome. Haaaaaaaaa che felicità che ho provato ( anche perchè io non ho mai vinto niente ) per cui la soddisfazione è stata maggiore.

                                                               
 

                                                                

Non è carinissimo ?mi piace tanto come è stato ideato, e nel suo genere è originale .
Bene, per ora questo è quello che mi premeva maggiormente farvi vedere, durante la settimana ne seguiranno altri .



sabato 4 gennaio 2014

TANTI AUGURI

In ritardo, ma ci sono pure io....tantissimi auguri di un anno meraviglioso a tutti .
Il mio purtroppo non è iniziato molto bene, sono con i primi sintomi influenzali e non sono molto simpatici .

 Ci risentiamo non appena mi sarò rimessa in sesto, ho molte cose da farvi vedere.


                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

giovedì 19 dicembre 2013

ALBERO DI NATALE

Buongiorno a tutti, mancano pochissimi giorni al Santo Natale e credo che questo sia l'ultimo post della settimana, per poi risentirci per gli auguri di Capodanno. Volevo farvi gli auguri in modo speciale, e augurarvi tante cose belle ( che di brutte ce ne sono troppe e siamo tutti stanchi di sentirne) .Così ho pensato di aprire una dolce categoria...quella semplice, di casa...che ci mettiamo a pasticciare quando abbiamo voglia di qualcosa di sfizioso. 
Proprio ieri, mi sono messa in cucina a pasticciare questo tipo di dolce, dopo aver visto un video su YouTube che mi attirava parecchio, per chi volesse vedere il link... è questo  https://www.youtube.com/watch?v=3cJnIZUlCpQ&app=desktop
premetto che non è uscito benissimo  come volevo, ma essendo il primo tentativo mi accontento del risultato. Di certo questo tipo di impasto mi ha preso bene e sicuramente ci sarà un secondo tentativo di una forma diversa e questa volta salato invece che dolce...e poi vi farò sapere.


Non sono una pasticciera, ma ho cercato di fare del mio meglio ...comunque sembra sia stato ampiamente gradito.
Con queste immagini vi lascio i miei più sinceri auguri di un felicissimo e meraviglioso Santo Natale .
                                      Tanti stupendi auguri 
                                                                       

venerdì 13 dicembre 2013

Ghirlanda natalizia personalizzata

Buongiornoooooo....... quanto tempo che non aggiorno il mio bloghino.
Era una cosa che avevo messo in conto di non poter farlo periodicamente, gli impegni e la famiglia non mi lasciano così tanto spazio da tener aggiornato sempre il mio piccolo blog. Mha, appena mi è possibile posto sempre molto volentieri ciò che completo perchè mi fa piacere condividere con voi quel poco che faccio, anche se sono quasi invisibile alla gran parte di voi.
Oggi vorrei farvi vedere cosa ho messo come addobbo natalizio appeso alla mia porta, niente di speciale o che abbia inventato io....l'ho semplicemente visto in rete, mi è piaciuta l'idea all'istante e mi sono messa all'opera ( giusto per non avere sempre i soliti addobbi appesi, e per far vedere che con cose alternative si possono creare dei lavori unici).
Le uniche due spese che ho fatto sono una ghirlanda di polistirolo, e una stella filante argentata a spirale poi serviva lana di colori preferiti, nel mio caso ho scelto tre tipi di verde per simulare le foglie, e il bianco per la stella di Natale bianca.
Ho preparato una moltitudine di pon-pon dei colori descritti sopra,
e poi con santa pazienza..... ho cominciato a infilzarli sulla ghirlanda con dei spillini dalla doppia lunghezza ( visto che dovevano passare tutto il batuffolo di lana e buona parte del polistirolo)
ecco qua il mio piccolo lavoro che cominciava a prendere forma.
questo è il lavoro finito che mi stavo contemplando tutta soddisfatta, per completarla ho messo poi tutto attorno l'argento che  ho chiuso a capolino per appenderlo alla porta
ed eccola appesa alla mia porta, non ce ne una di uguale  in tutto il palazzo.... ( ovviamente la mia è la migliore).

Ciao a tutti e sempre un grandissimo grazie a chi mi legge .